AuDeus è una società di importazione distribuzione e di apparecchiature Hi Fi di qualità, riservate alla riproduzione domestica della musica.

Giovanni (Vanino) Spinelli, che ne è il titolare si è dedicato a questa attività a partire dal 1981, avendo come primo obiettivo rendere accessibile a un più vasto pubblico sistemi di riproduzione sonora dalle elevate prestazioni. I primi marchi distribuiti Rega, Creek, Epos erano infatti caratterizzati da un elevato rapporto qualità/prezzo ed i sistemi bastai su questi marchi hanno permesso di offrire prestazioni di ottimo livello, con spese ragionevolmente accessibili, a molti appassionati di musica.

Col passare del tempo, l’evoluzione del mercato e dell’industria audio, hanno portato successivamente Au Deus ad affrontare le tematiche della Hi End, alla fine degli anni 80 nel catalogo di AuDeus erano presenti marchi quali Cello (le famose elettroniche di M. Levinson) e Wadia (convertitori digitali di una classe e tecnologia allora inavvicinabile)Marchi come Naim audio, EMT, Vivid Audio, Lavardin Technologies, Moerch, Transfiguration acquisti degli ultimi anni dimostrano come la ricerca dell’eccellenza nella riproduzione musicale mai disgiunta dalla consistenza tecnologica e industriale dei prodotti proposti sia sempre più al centro dell’attenzione nell’individuare e proporre apparecchiature audio di grande qualità.

Ho sempre ritenuto infatti che solo i prodotti di aziende, di tradizione più o meno recente, ma di dimensione e struttura tali da unire ricerca sviluppo a contenuti tecnologici innovativi e al recupero di tipologie del recente passato, vere pietre miliari della tradizione hi-fi.

A queste prerogative vanno sempre affiancate l’affidabilità, la costanza di produzione ed un’adeguata assistenza post vendita per garantire qualità nell’ascolto della musica ed investimenti “non avventurosi”

GIOVANNI VANINO SPINELLI

Fondatore

Dal 2014, il marchio Naim Audio e Rega Research, quest’ultimo dopo 33 anni di collaborazione, vengono gestiti da una nuova società di Piacenza. Spiace vedere che questi due storici marchi inglesi negli ultimi anni abbiano abbracciato politiche “market oriented” e meno “product oriented”. Diverse le motivazioni e l’approccio alla fabbricazione di quelle realtà, sia presenti da decenni (Heed audio) o più recenti (soulines) il cui obiettivo è realizzare con passione prodotti che facciano ascoltare la musica e dimenticare l’hifi. La mia passione si muove in questa direzione per trovare e promuovere costruttori e prodotti che invitino gli utenti di hifi a provare soddisfazione sperimentando lunghe sedute di ascolto delle composizioni musicali della propria libreria: classiche, moderne e leggere.

Il recente consolidarsi della “musica liquida”, ha raggiunto una nuova frontiera all’ascolto domestico. Nuove tecnologie digitali e nuovi costruttori propongono a ritmo elevato apparecchiature che rischiano di diventare obsolete e quindi svalutate nel giro di poco tempo. Come Audeus, ho scelto di limitare per ora la mia proposta solo a convertitori digitali analogici (DAC) che siano rispondenti alle prerogative indicate in questa presentazione. Tra gli ultimi brand inseriti in catalogo figurano diffusori storici Audio Master 21, repliche dei famosi monitor BBC, LS3/5A e LS5/9 e sofisticati amplificatori valvolari con tipologie single hended, che utilizzano valvole di potenza elevata frutto di esperienza maturata dal progettista Fang della ditta Audio Music Hi-endNegli ultimi 12 mesi AuDeus ha aggiunto nel proprio catalogo nuovi prodotti quali: Xquisite innovativi fonorivelatori MC, AM-hiend amplificatori valvolari Single Ended, che utilizzano valvole di potenza elevata frutto di esperienza maturata dal progettista Fang, BBC monitor LS3/5A Audiomaster21, e la disponibilità al fine tuning per fonorivelatori  bracci e giradischi. Cambiamenti per Transfiguration, le cui testine MC, che siamo in grado di riparare con un professionale servizio di assistenza, non sono più disponibili per la scomparsa del costruttore.